ASTP - VST

Vai ai contenuti

Menu principale:

ASTP

ASTP

IL TATUATORE ASTP



tratterà sempre i suoi clienti, come vuole essere trattato lui stesso.

Informerà sempre i potenziali clienti sul fatto che i tatuaggi potranno influenzare in futuro le loro vite in maniera negativa.

Farà ogni volta del suo meglio, per far sì che le sue capacità artigianali ed artistiche, le sue conoscenze tecniche (dermatologia, microbiologia ed igiene) e la sua attrezzatura tecnica corrispondano alle esigenze del suo livello di professionalità.

Non tatuerà i clienti sotto l’effetto di alcool o di droghe e neppure sotto l’effetto di farmaci, che possono influire sulle capacità o sulle competenze.

Non si faranno tatuaggi a clienti che si trovano sotto l’effetto di alcool o di droghe (neppure il metadone), né a minorenni o a persone con malattie infettive o a donne incinte.

Eserciterà la professione in maniera molto accurata e professionale, in modo che il suo studio venga preso d’esempio e che egli possa venire indicato come un modello.

E’ pronto a lavorare insieme alle sanità cantonali e lascerà controllare i suoi locali almeno una volta l’anno senza preavviso dall’ombudsman (come previsto dal regolamento del ASTP), in osservanza del regolamento d’igiene del ASTP

Si impegna a lavorare con un’attrezzatura tecnica e con del materiale igienicamente perfetta. Si prenderà sempre del tempo per istruire i clienti su come devono trattare il loro nuovo tatuaggio ed è a loro disposizione anche per eventuali domande.

Il suo buon nome è garanzia per il suo lavoro. Si astiene da ogni azione che potrebbe inutilmente danneggiare un collega. In particolare farà commenti sui colleghi sempre nella forma che sceglierebbe in loro presenza.

Non è soltanto un professionista qualificato, è anche consapevole della sua responsabilità morale e sociale. E’ da considerarsi scorretto ogni comportamento extraprofessionale, punibile davanti alla legge, che mina la fiducia del pubblico nella professione.

                   28.08.2016

 
Besucherzaehler
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu